Azione (Svizzera), Twilight

[…] Twilight non è solamente uno spettacolo, è qualcosa in più. A partire dal concetto che in uno spazio architettonico l’azione, il suono e la trasformazione possono accadere anche senza la mediazione di un attore, la performance si lancia nell’audace dimensione di un’opera aperta. Un divenire in cui lo spettatore non è l’unica presenza all’interno di una stanza che muta continuamente, visivamente e sonoramente, bensì si aggiunge l’elemento di un luogo in cui il fruitore diventa ostaggio della percezione esteriore inaggiunta a quella interiore. Un territorio, insomma, dove si è chiamati a scegliere e costruire la propria storia attraverso le suggestioni. Quella di Trickster-p è in definitiva un’operazione coraggiosa e di grande pregio. […] Una performance di confine dunque e un’opera aperta che sarebbe piaciuta a Umberto Eco nella prospettiva teorica dell’utopistico Livre di Mallarmé, ma anche all’universo semantico di Roland Barthes o a tutti coloro i quali vedono nello spettacolo del teatro una palestra dell’immaginazione che attende unicamente di essere stimolata nel modo giusto. Twilight c’è riuscito eliminando le barriere tra testo e scena, unendo suono, luce e spazio in un’unica, affascinante e ipnotica sinfonia.

Su questa pagina potete scaricare le immagini ad alta risoluzione il cui utilizzo è gratuito per la stampa.
Vi saremmo grati qualora voleste menzionare il nome dell’autore che è riportato nel titolo di ogni singola immagine. Per altri utilizzi si prega di contattare Trickster-p.