Rete Due (Svizzera), Book is a Book is a Book

[…] Lo spettatore è invitato a perdersi in questo libro così poco lineare, da una parte ad uscire dal libro stesso, ad ampliare sempre più il proprio sguardo mentale per collocarsi nel mondo, e dall’altra sprofondarsi sempre di più dentro se stesso, nella sua intima voce. Una sorta di libro infinito che ci rimanda alla “Biblioteca di Babele” di Borges.

Su questa pagina potete scaricare le immagini ad alta risoluzione il cui utilizzo è gratuito per la stampa.
Vi saremmo grati qualora voleste menzionare il nome dell’autore che è riportato nel titolo di ogni singola immagine. Per altri utilizzi si prega di contattare Trickster-p.