Eolo, Rivista online (Italia), .h.g.

La compagnia svizzera Trickster, continuando le sue utopie teatrali, spettacoli che si caratterizzano per un uso dello spazio reinventato e ricomposto emozionalmente, sceglie di misurarsi con Hänsel e Gretel e in .h.g., installazione in 9 stanze, un prologo e un epilogo rielabora la famosa fiaba dei Grimm creando un percorso dove teatro e arti visive si fondono in modo assolutamente congruo e pregnante. Il vero e proprio “sentiero emozionale” si articola lungo 9 differenti spazi fisico-sensoriali, esplorati dallo spettatore munito di auricolari che attraverso un sofisticato e suggestivo tappeto sonoro non solo indicano la strada, ma suggeriscono ricordi, paure, turbamenti e tenerezze. […] E’ un percorso fatto di suoni e di silenzi ma tutti i sensi partecipano a questo gioco dell’immaginazione in un’esperienza estetica e sensoriale ed emotiva, feroce e lieve come la fiaba ed insieme la vita lo sono. In tempi che non concedono nulla all’azzardo e alla sperimentazione Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl hanno congeniato un’opera complessa di originale e di affascinante coinvolgimento con cui il teatro italiano dovrebbe imparare a misurarsi.

portrait
Casa del tabacco

Situata nel borgo di Novazzano, a pochi chilometri dal confine italo-svizzero, la casa del tabacco è uno spazio dedicato all’investigazione e alla sperimentazione. La sua vocazione è quella di accogliere progettualità in divenire in cui la commistione di linguaggi e strumenti espressivi differenti siano nuclei fondanti e fondamentali.
L’antico edificio a forma di L era un tempo una casa contadina che aveva originariamente il locale cucina, le stalle ed i locali ripostiglio al piano terreno direttamente accessibili dalla corte ove di essiccava il tabacco, mentre al primo piano – con accesso da scala esterna – si affacciavano le camere, servite dal loggiato, ed il fienile.
Attualmente, in seguito alle numerose ristrutturazioni avvenute nel corso degli anni, oltre alla parte abitativa e agli spazi deposito, la casa del tabacco è costituita da:

  • Una sala di lavoro di circa 80 mt2
  • Uno studio/residenza per l’ospitalità di artisti
  • Un ufficio

Sede permanente di Trickster-p, la casa del tabacco è uno spazio inteso nella sua accezione più ampia di spazio fisico e contenitore di idee ed è concepito come possibilità di residenza temporanea per pratiche artistiche orientate alla sperimentazione di linguaggi.